Visitare Londra in due giorni: itinerario guidato ai luoghi da non perdere.

Cosa vedere in due giorni a Londra

La Cattedrale St. Paul’s

Il piu’ noto, nonche’ strausato, aforisma su Londra è quello di Samuel Johnson che dice:
 “Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita, perché a Londra si trova tutto ciò che la vita può offrire”. Per chi visita Londra, questo si traduce in una moltitudine di cose da fare e vedere che rende essenziale la pianificazione, soprattutto se il tempo a disposizione e’ limitato.

Se siete a Londra per due giorni vi suggeriamo un itinerario completamente flessibile che vi permettera’ di scoprirne i principali luoghi simbolo e, al tempo stesso, di aggiungere ingressi o attivita’ e visite aggiuntive (leggete i nostri consigli a fine articolo!)

 


Itinerario primo giorno

  • Big Ben / Palace of Westminster
  • Westminster Abbey
  • St James’s Park
  • Buckingham Palace
  • The Mall – Trafalgar Square
  • Piccadilly Circus
  • Leicester Square
  • Covent Garden
  • Chinatown
  • Carnaby Street
  • Oxford Street – Regent Street

L’itinerario del primo giorno è completamente fattibile a piedi. La durata approssimativa di quattro ore circa vi darà l’opportunità di poter aggiungere uno o più ingressi (come Houses of Parliament o Abbazia di Westminster) o ulteriori attivita’ e visite.

Trafalgar Square

L’itinerario inizia con la visita al Big Ben/Palazzo di Westminster, uno degli edifici più iconici di Londra nonchè il centro della vita politica del Regno Unito. Big Ben è il nome usato comunemente per indicare la torre dell’orologio, attualmente sottoposta a lavori di restauro.  Proseguite quindi verso la vicina Abbazia di Westminster. L’Abbazia è il tradizionale luogo di incoronazione e sepoltura per i monarchi britannici,  ce ne sono sepolti ben diciassette tra cui Elisabetta I. In quello che è noto come Poets’ Corner, angolo dei poeti, sono sepolte alcune fra le più influenti personalità della nazione.

La prossima tappa dell’itinerario è St James’s Park, il più antico degli otto parchi reali di Londra. Situata nei pressi del parco, Buckingham Palace è la residenza ufficiale della Regina a Londra. Il palazzo ospita il più grande giardino privato di Londra e contiene 775 camere, fra cui 19 state rooms, ed un totale di 1.514 porte e 760 finestre!
Da Buckingham Palace proseguite lungo The MallUna passeggiata lungo l’ampio viale vi permetterà di raggiungere Trafalgar Square, la piazza che prende il nome dalla famosa battaglia del 1805. Il suo eroe e protagonista principale, Lord Horatio Nelson, è ricordato con una statua alta cinque metri in cima alla colonna al centro della piazza. Alla base della colonna, per proteggere il monumento, ci sono quattro statue di leoni.

Piccadilly Circus è uno dei luoghi turistici principali di Londra.  Le sue insegne pubblicitarie luminose sono fra i simboli principali della città e fra i più fotografati. A pochi minuti da Piccadilly Circus si trova Leicester Square, piazza pedonale che ospita cinema di fama mondiale,  il più grande negozio di Lego al mondo e l’unico negozio M&M’S d’Europa.
Covent Garden è una destinazione popolare sia per i turisti che per i londinesi che amano lo shopping, il teatro, i ristoranti, i bar, la storia e cultura. Al centro della piazza il mercato coperto   Covent Garden Apple Market. Proseguendo in direzione Carnaby Street una leggera deviazione vi permetterà di attraversare la Chinatown di Londra. L’area ha il suo centro in Gerrard Street, mentre a Wardour Street si trova il piu grande arco cinese ( Paifang ) d’Inghilterra.

Famosa per essere stata il centro della Swinging London degli anni ’60, Carnaby Street è oggi una delle principali aree dello shopping londinese con oltre 100 negozi e numerosi pub. Pochi minuti a piedi da Carnaby Street vi permetteranno di raggiungere la tappa finale dell’itinerario ed il cuore dello shopping la Londra: Oxford Street e Regent Street. Vi troverete i principali department stores della city, oltre trecento negozi (fra cui il piu grande negozio di giocattoli al mondo) e frequenti eventi.


Itinerario secondo giorno

  • Jubilee Gardens
  • Shakespeare’s Globe
  • Millennium Bridge
  • Cattedrale di St Paul’s
  • Torre di Londra
  • Tower Bridge
  • The Shard – HMS Belfast
  • Cattedrale di Southwark
  • Borough Market

L’itinerario del secondo giorno vi darà l’opportunità di proseguire la scoperta degli imperdibili di Londra. Anche in questo caso è completamente fattibile a piedi e la durata approssimativa (senza ingressi) è di quattro ore. 

La White Tower presso la Torre di Londra

I Jubilee Gardens sono il punto di partenza di questo itinerario. Situati vicino al London Eye, sono un parco pubblico creato nel 1977 per celebrare il Giubileo d’argento della regina Elisabetta II, ristrutturato nel 2012 e proprio dalla Regina inaugurato nell’ottobre dello stesso anno. Una gradevole e panoramica passeggiata vi permetterà di esplorare South Bank e Bankside fino a raggiungere Shakespeare’s Globe. Il teatro è una ricostruzione dell’originale Globe Theatre elisabettiano costruito nel 1599 dalla compagnia teatrale a cui Shakespeare apparteneva ( Lord Chamberlain’s Men ) e demolito definitivamente nel 1644. Il teatro si trovava a poche centinaia di metri dall’attuale riproduzione.

Il vicino Millennium Bridge è il più recente ponte sul Tamigi, aperto al pubblico nel 2000. Il ponte è noto anche come Wobbly Bridge, il ponte traballante. Sin dalla sua apertura fu infatti soggetto a vibrazioni laterali che costrinsero alla sua chiusura in soli due giorni. Dopo dei lavori costati circa cinque milioni di sterline, il ponte riaprì al pubblico nel Febbraio 2002. La Cattedrale di St Paul’s è la più grande chiesa di Londra e la seconda del Regno Unito dopo la Cattedrale di Liverpool. L’attuale cattedrale è stata costruita tra il 1675 e il 1710, dopo che la precedente fu distrutta nel Grande Incendio del 1666. Fu la prima Cattedrale ad essere costruita dopo lo Scisma anglicano del XVI secolo ed a progettarla fu il famoso architetto Sir Christopher Wren.

L’edificio conosciuto come Torre di Londra è in realtà una cittadella fortificata, costruita per volontà di Guglielmo il Conquistatore prima del 1100. Oggi attrazione turistica, nel corso de secoli la Torre di Londra è stata usata come prigione, luogo di esecuzione, zecca reale, osservatorio ed archivio. Il vicino Tower Bridge non è solo il più famoso dei ponti di Londra ed uno dei suoi simboli, ma anche un notevole esempio di ingegneria. Nonostate il traffico fluviale sul Tamigi si sia molto ridotto, ancora oggi il Tower Bridge si solleva regolarmente per permettere l’attraversamento di navi e battelli. Controllate sul sito web date ed orari e preparate le vostre fotocamere!

Camminando verso Borough Market la vostra attenzione verrà catturata dall’edificio più alto del Regno Unito, The Shard, e dall’imponente incrociatore HMS Belfast. Progettato da Renzo Piano, The Shard è parte fondamentale dello skyline di Londra dal 2012. Le sue piattaforme di osservazione (al 69 ° e al 72 ° piano) offrono una straordinaria vista a 360° gradi su Londra. HMS Belfast è un incrociatore della Royal Navy, la marina militare Britannica. Ormai non più in uso dopo una lunga serie di battaglie e missioni, dal 1971 la nave è un museo.

La Cattedrale di Southwark è la più antica chiesa gotica della città. Secondo il Doomsday Book, un luogo di culto si trova sul posto sin dai tempi di Guglielmo il Conquistatore. Visitandola si avrà l’opportunità di ammirare l’incredibile collezione di vetrate colorate fra cui una finestra commemorativa di Shakespeare. Borough Market, tappa finale dell’itinerario è coi suoi mille anni di storia il più antico mercato alimentare di Londra e uno dei più visitati.


London Eye

Attività e visite aggiuntive – Giorno 1

National Gallery
Uno dei principali musei di Londra che potrete visitare dopo la sosta a Trafalgar Square e prima di proseguire verso Piccadilly Circus.
La National Gallery ospita una fra le piu’ importanti collezioni di dipinti al mondo con opere di Botticelli, Leonardo da Vinci, Rembrandt, Gainsborough, Turner, Renoir e Van Gogh.
L’ingresso e’ gratuito e se il tempo a vostra disposizione e’ limitato, ecco i 30 dipinti da non perdere.

London Eye
Fate un giro sulla ruota panoramica piu’ famosa al mondo per una delle migliori viste panoramiche di Londra. Situato nei pressi del Palazzo di Westminster, il London Eye si colloca idealmente prima dell’inizio del walking tour.
Il giro dura circa trenta minuti. Per evitare le code, e risparmiare sul biglietto, e’ consigliabile prenotare in anticipo sul sito web.

Attività e visite aggiuntive – Giorno 2

Tate Modern
Aperto nel 2000 dove prima sorgeva la centrale elettrica di Bankside, il Tate Modern è uno dei musei più noti e visitati di Londra. La nuova terrazza offre inoltre una delle migliori viste panoramiche sul Tamigi.
L’ingresso al museo è gratuito e potete visitarlo prima del Shakespeare’s Globe.

Torre di Londra
Rivivete leggende, personaggi e ammirate i Gioielli della Corona Inglese presso la Torre di Londra. La visita dura in media fra le due e le tre ore.
Leggete anche “ Cinque motivi per visitare la Torre di Londra ”.

Sea Life London Aquarium
L’acquario è situato nei pressi dei Jubilee Gardens e si colloca idealmente prima dell’inizio del walking tour. Per evitare le code, e risparmiare sul biglietto, è consigliabile prenotare in anticipo sul sito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *